#qLpercentage {font-family: Montserrat;font-size: 45px;font-weight: 700;font-style: normal;text-transform: uppercase;line-height: 55px;letter-spacing: 2px;color: #ffffff;}
#qLoverlay #qLbar_wrap #dfd-preloader-animation.dfd-preloader-style-1 .inner,#qLoverlay #qLbar_wrap #dfd-preloader-animation.dfd-preloader-style-5 span {border-color: #f42267}#qLoverlay #qLbar_wrap #dfd-preloader-animation.dfd-preloader-style-1 .outer .dash:before,#qLoverlay #qLbar_wrap #dfd-preloader-animation.dfd-preloader-style-2 span,#qLoverlay #qLbar_wrap #dfd-preloader-animation.dfd-preloader-style-3 span,#qLoverlay #qLbar_wrap #dfd-preloader-animation.dfd-preloader-style-4 span.item-one,#qLoverlay #qLbar_wrap #dfd-preloader-animation.dfd-preloader-style-6 span {background: #f42267;}

Associazione Tartufai delle Valli Aretine

Vieni anche tu a far parte della nostra associazione
(John Petit-Senn)

I geni nell ’arte e i tartufi nei campi

delimiter image

In questo sito troverai tutte le informazioni che riguardano le attività legate alla ricerca del tartufo in Toscana, le  ultime notizie aggiornate sugli eventi, i calendari    di raccolta, come far addestrare un cucciolo e tanto altro, inoltre associandoti potrai usufruire di numerosi vantaggi ,quali l’assicurazione per il tuo cane ad un prezzo di soli 10 euro annui, la possibilità di abbonarti alla rivista trimestrale il tartufaio italiano al costo di soli 10 euro. Inoltre associandoti sicuramente contribuirai alla salvaguardia e alla tutela delle tartufaie naturali minacciate dalle attività umane(es taglio di superfici boschive  produttive, apertura strade ecc.)Accesso alle tartufaie di nostra realizzazione e  conduzione .   Possibilità dell’acquisto del libro delle tartufaie naturali presenti nella nostra provincia .     Il costo della tessera e di soli 20 euro annui. Vi aspettiamo  numerosi.

(Virginia Woolf)

Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene.

delimiter image

Tra il tartufo bianco e il tartufo nero, tra il principe e il povero, il vero errore è cercare il vincitore. Come pesare caviale e patate. Buonissimi tutti e due, nella loro evidente diversità.
(Licia Granello)

(Lorenzo Cairoli)

Noi i nostri Tartufi ce li cerchiamo da soli

delimiter image

Guido Piovene nel suo “Viaggio in Italia” definiva il tartufo “essere misterioso, che rende misteriosi anche gli uomini nell’andarne a caccia” . Perché i cacciatori di tartufi – i trifulau – quando scoprono una riserva, continuano il loro giro simulando indifferenza per non attrarre l’attenzione degli altri. Dopo pranzo vanno al caffè, e alla solita ora fingono di tornare a casa per coricarsi ; invece escono in segreto con una lanterna cieca e un cane silenzioso.

Se dopo una buona giornata di caccia avrai ancora voglia

Divertiti infine a cucinare con le nostre ricette

delimiter image
Antipasti al Tartufo
Deliziose ricette profumate
delimiter image
Primi al Tartufo
Deliziose ricette profumate
delimiter image
Secondi al Tartufo
Deliziose ricette profumate
delimiter image
Dolci  al Tartufo
Deliziose ricette profumate
delimiter image

Associazione Tartufai delle Valli Aretine

delimiter image
Associazione tartufai delle Valli Aretine

Per Contatti e Informazioni

delimiter image

Presidente :Moreno Moroni

cell.338/5629300
delimiter image

Vice presidente :Foianesi Gianfranco

cell.335/7714591
delimiter image

Segretario :Vannuccini Roberto

cell .328/7610292
delimiter image
Associazione Tartufai Valli Aretine

Dove Siamo

delimiter image
Image module
Image module
Image module
Image module

Comments

#widget_dfd_soc_icon .dfd-soc-icon a {font-size: 15px;}#widget_dfd_soc_icon .dfd-soc-icon a {border-radius: 50px;}

LIBERA RICERCA – Azione di difesa collettiva

Amico tartufaio,

il 2019 è terminato e così vale anche per il “tartufo bianco”. E’ finita la “caccia” al pregiato tartufo e sono finite,per ora, anche le violenze,gli avvelenamenti dei nostri amici a quattro zampe, i danneggiamenti alle auto, la maleducazione tra di noi.

Unica azione che non si ferma mai è quella della costituzione di nuove tartufaie naturali controllate da parte dei soliti denarosi e, addirittura di Associazioni che trovano la scusa che così facendo salvano la specie. Soprattutto ciò accade in alcune Province dove i tartufai locali vogliono difendere ciò che considerano un proprio bene esclusivo, IL TARTUFO, e in ciò la Regione li protegge e consente loro,anno per anno, di tabellare i migliori siti tartufigeni, senza alcun limite di estensione,non consentendo più LA LIBERA RICERCA.

Inoltre non rispettano nemmeno quanto previsto dal Regio Decreto 523 del 1904 che definiva le distanze di rispetto dagli alvei delle acque e i vincoli da osservare.

Ma ci sono anche alcune Regioni che hanno seguito le richieste dei tartufai e hanno, nella loro Legge, definito dei limiti di superfici alle tartufaie controllate, di distanza tra le stesse, ma soprattutto hanno specificato che gli alvei delle acque demaniali ,cioè tutte,non possono essere compresi entro le tartufaie controllate/coltivate, poiché sono proprietà del demanio regionale e quindi di pubblica utilità e godimento. Il tempo passa e già nel 2020 si prevedono altre tartufaie controllate e il rinnovo di molte di queste in maniera tale di proteggersi da eventuali future restrizioni.

ORA TUTTO DIPENDE DA NOI TARTUFAI

BASTA CON LE LAMENTELE ASPETTANDO CHE LA LIBERA RICERCA DIVENTI UNA PRESA IN GIRO.

Abbiamo intenzione di procedere con una azione di difesa collettiva sia a livello Nazionale che Regionale coinvolgendo politici associazioni e singoli tartufai,

ma bisogna essere uniti ed in tanti, considerato che questi problemi ci sono in più Regioni e allora

CHIEDIAMO

A tutti i tartufai,singoli od Associazioni, l’adesione a tale iniziativa per organizzare un incontro.

Per questo rivolgiamo un invito agli interessati per iniziare un percorso ben definito e partire con decisione.

Per comunicato di adesione: (prima possibile)

Presidente ATVA Moroni Moreno cell. 3385629300 e.mail info@villamagnatartufi.com

Vice Presidente Foianesi Gianfranco “ 33577114591 foianesigianfranco@gmail.com

Segretario Vannuccini Roberto “ 3287610292 roberto.vannu@virgilio.it

Arezzo 11/01/20

 

 

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.associazionetartufaivalliaretine.it/wp/wp-content/uploads/2017/11/tartufobianco.png);background-size: cover;background-position: center top;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 620px;}